Ford: prove di guida autonoma (per finta) per le consegne a Miami

Prove di guida autonoma (per finta) a Miami per Ford: la Casa dell’Ovale Blu ha siglato un accordo con Postmates (azienda leader nel settore delle consegne on demand) per l’introduzione sulle strade della città della Florida di un progetto pilota che ha l’intento di studiare l’interazione dei clienti con i veicoli commerciali senza conducente.

Per l’occasione verranno personalizzati ad hoc dei Ford Transit Connect per farli apparire come veicoli a guida autonoma (anche se in realtà saranno guidati da autisti reali). Furgoni con un sistema di 3 vani (posizionati sul lato passeggeri e posteriormente, ideati sia per proteggere il cibo trasportato sia per effettuare in modo efficiente le consegne servendo i clienti su un unico percorso).

L’obiettivo della partnership è soffermarsi sul primo e sull’ultimo miglio dell’esperienza di consegna e valutarne le caratteristiche aiutando le realtà locali a espandere il loro spettro di azione e offrire migliori soluzioni ai clienti coinvolti.

Per quanto riguarda il primo miglio – nel caso di consegne di cibo, ad esempio – l’addetto al ristorante digita il proprio codice di accesso sullo schermo e inserisce il cibo all’interno di uno dei vani del furgone. Ogni vano, inoltre, ha due portabicchieri in modo da non doversi preoccupare di perdere metà delle bevande ordinate durante il transito.

Nell’ultimo miglio, invece, il cliente riceve una notifica di testo per ritirare la consegna direttamente a casa una volta che il veicolo arriva a destinazione. L’utente è agevolato dalle istruzioni audio che indirizzano l’interazione e dalle luci che illuminano il vano designato.