Pick-up nuovi ed economici presenti in listino

I pick-up sono dei robusti mezzi da lavoro nati più di un secolo fa negli Stati Uniti. La base da fuoristrada e il cassone posteriore sono l’ideale per attraversare terreni impervi e trasportare oggetti ingombranti, ma ben presto si sono diffusi come alternativa alle semplici vetture. Stiamo parlando degli Stati Uniti ovviamente, anche se negli ultimi anni i pick-up si stanno diffondendo anche in Europa.

Il limite, in Italia, è che qualsiasi modello di pick-up può essere omologato soltanto come autocarro, dunque anche un modello a doppia cabina che potrebbe essere l’ideale sia per il lavoro sia per i propri hobby non può essere usato insieme alla famiglia.

I pick-up, infatti, possono avere una cabina singola, una cabina singola allungata (a due porte, ma con due/tre posti in più) oppure doppia cabina, con quattro porte e cinque posti. Come veicolo commerciale, però, ci sono delle proposte interessanti, anche per chi vuole spendere poco. Vediamo quali sono i pick-up nuovi ed economici presenti in listino.

Dacia Dokker pick-up: il più economico

Il marchio Dacia, di proprietà di Renault, produce le auto più economiche del listino e una di queste vetture, la Dokker, è disponibile anche nella versione pic-up. Si tratta dunque del pick-up più economico presente nel listino, offerto a un prezzo di 8.000 euro IVA esclusa.

Non ha velleità fuoristradistiche (non ha la trazione 4×4 e non ha un’altezza da terra adatta a superare sterrati impegnativi) e il suo motore è un tranquillo 1.5 litri 4 cilindri a benzina da 75 CV. Ma per i brevi trasporti, in campagna o in ambito urbano, fa bene il suo dovere. La sua portata è di 753 kg.

Gac Gonow200

Il Gac Gonow200 è un pick-up cinese equipaggiato con i motori giapponesi firmati Mitsubishi. È uno dei pick-up più economici in listino – i prezzi partono da 12.000 euro IVA esclusa – e di serie ha la doppia cabina, la trazione 4×4 e le marce ridotte, dunque è in grado di affrontare terreni difficili senza difficoltà.

Uno dei suoi limiti è l’assenza nella gamma di motori diesel, ma per chi teme il conto dal benzinaio può optare per le versioni bi-fuel: benzina/GPL oppure benzina/metano con motore 2.0 4 cilindri da 124 CV. Due alternative che ne fanno un veicolo economico, oltre che nel prezzo d’acquisto anche nei costi di percorrenza. La sua capacità di carico è di 750 kg.

Grat Wall Steed

Anche Great Wall, come Gac Gonow, è un marchio cinese. Il loro unico prodotto è lo Steed 5, un robusto pick-up di grande dimensioni doppia cabina. Il suo motore 2.0 turbodiesel eroga 139 CV ed è abbinato alla trazione 4×4 con marce ridotte.

Il prezzo di listino di 19.000 euro non ne fa uno dei pick-up più economici del listino; tutto sommato non possiamo affermare che il suo prezzo sia salato, considerando i suoi contenuti. La portata massima del Grat Wall Steed Steed 5 è di 975 kg.

Isuzu D-Max

Un solo motore 2.5 diesel da 163 CV e 400 Nm, numerose configurazioni: l’Isuzu D-Max è un pick-up dalle buone prestazioni (raggiunge i 180 km/h di velocità massima), disponibile a cabina singola, cabina singola allungata e doppia cabina. Ottima la portata: anche con la doppia cabina supera la tonnellata.

Nella versione d’ingresso a cabina singola con trazione 2WD, il D-Max è un pick-up economico (i prezzi partono da 15.000 euro) ma scorrendo il listino si trovano versione a doppia cabina con trazione 4×4 che sfiorano i 30.000 euro.

Mahindra: i pick-up Goa e Genio

Il produttore indiano ha due pick-up economici in listino. Il Goa, disponibile sia a trazione anteriore sia 4×4, a cabina singola oppure doppia; il Genio, che ha dimensioni sensibilmente superiori. In entrambi i casi i prezzi sono contenuti: 12.000 euro per il Goa, 11.000 per il Genio.

Il motore è per entrambi un 2.2 diesel da 120 CV, mentre la portata è di 1.090 per il Goa e 1.185 per il Genio.

Nissan Navara

Il suo prezzo di listino parte da 19.000 euro, come quello del Grat Wall Steed, ma per averlo a doppia cabina e con la trazione 4×4 bisogna spenderne almeno 23.000. L’ampia gamma del Nissan Navara prevede anche una potente motorizzazione da 193 CV, ma in questo caso non possiamo più parlare di pick-up economico.

Ssangyong Action Sport

Il Ssangyong Action Sport è un pick-up economico lungo quasi 5 metri che deriva dal SUV Action prodotto a partire dal 2006. È disponibile in un unica motorizzazione diesel da 155 CV che garantisce buone prestazioni (lo dimostra la velocità massima di 172 km/h) e può essere scelto 2WD o 4WD.

Il prezzo di listino è di 17.000 euro per la versione a due ruote motrici e 19.000 euro per quella 4×4. È disponibile solo a doppia cabina, e la portata è poco al di sotto dei 700 kg.

Toyota Hilux

Anche il celebre Toyota Hilux può essere un pick-up economico, se scelto nella versione d’ingresso a cabina singola a due ruote motrici: il listino prezzi parte da 17.000 euro. Il motore 2.5 diesel 4 cilindri da 144 CV e 343 Nm gli consente di raggiungere i 170 km/h di velocità massima, mentre la portata supera di slancio la tonnellata.