Fiat E-Ducato, le caratteristiche del nuovo veicolo commerciale elettrico torinese

Fiat Professional amplia l’offerta per il settore dei veicoli commerciali elettrici con E-Ducato, la versione totalmente elettrica del suo best seller. Dopo la presentazione come prototipo, il nuovo Fiat Ducato elettrico continua misurazioni e test con l’obiettivo di imporsi come punto di riferimento nel mercato.

Fiat E-Ducato: batterie, autonomia, velocità e potenza

Il nuovo E-Ducato propone differenti opzioni di taglia delle batteria che consentono di ottenere un’autonomia di percorrenza in ambito urbano da 200 a oltre 360 km. Questi valori si riferiscono a consegne in condizioni ambientali normali, in funzione del tipo di batteria e alle differenti configurazioni di ricarica. Il tutto a fronte di prestazioni di grande rilievo: velocità limitata a 100 km/h per meglio ottimizzare gli assorbimenti energetici, potenza massima di 90 kW e coppia massima di 280 Nm.

Nuovo E-Ducato Furgone

Portata e potenza la top per il nuovo Ducato elettrico

La nuova propulsione elettrica non penalizza quello che è sempre stato il punto forte del Ducato. Il nuovo E-Ducato è infatti disponibile in tutte le varianti di carrozzeria con la stessa volumetria di carico del Ducato tradizionale, quindi da 10 m3 fino a 17 m3 con una portata massima fino a 1.950 kg, la migliore della categoria.
In più il Ducato elettrico è 100% connesso, con una esclusiva suite di features che coprono i bisogni professionali e legati all’elettrificazione di ogni tipo di Cliente, dai “padroncini” alle grandi flotte, attraverso uno specifico sistema di fleet management.

Gli interni del nuovo E-Ducato

Un nuovo logo tra il presente e il futuro

Per sottolineare l’inizio di questa nuova era elettrica, esordisce il logo realizzato dal Centro Stile FCA quale simbolico abbraccio tra il futuro e il presente del best seller. A comporlo due elementi distintivi: la lettera “e” in tinta blu – colore da sempre legato all’innovazione tecnologica e alla sostenibilità – che s’inserisce, precedendola in alto, la lettera “D” del nome “Ducato”, scritto in argento satinata a evidenziarne la personalità forte e riconosciuta che non necessita di un riflettore per brillare.

il nuovo logo del E-Ducato

Sviluppato da professionisti col contributo di professionisti

L’E-Ducato è stato sviluppato dopo più di 1 anno di misurazioni su strada, analizzando oltre 28.000 veicoli connessi, sono state predisposte misurazioni in ottica cliente effettuate per oltre 50 milioni di chilometri su veicoli termici da parte di un team dedicato di professionisti, per tenere in considerazione tutte le variabili di utilizzo cliente, di dinamica, carico, e variabili ambientali.
Oggetto di analisi sono stati: chilometraggio, variabilità dei modelli di utilizzo per singola missione, spese di carburante, utilizzo del veicolo e temperatura.
Attraverso questo approccio, Fiat Professional, si propone di offrire soluzioni complete di mobilità elettrica, che partendo dall’analisi dei fabbisogni energetici, possano coprire non solo ogni singola missione, ma che siano in grado di offrire soluzioni che spazino dal veicolo alle infrastrutture, senza trascurare tutto il mondo di servizi che i nuovi ed emergenti canoni di mobilità richiedono ogni giorno di più.

Fiat Ducato elettrico, le dimensioni e la portata

Per quanto riguarda le dimensioni, il Fiat E-Ducato ha le stesse misure del Ducato a motore endotermico.
Le tre varianti misurano, rispettivamente in lunghezza, larghezza e altezza:

  • 496-205-205
  • 541-205-205
  • 599-205-205

Il volume di carico del Ducato elettrico va da un minimo di 10 a un massimo di 17 metri cubi, mentre la portata raggiunge quota 1.950 kg, il top nel segmento dei veicoli commerciali elettrici.

.