Volkswagen Bulli 6.1: tutti i dettagli

Il Volkswagen Bulli 6.1 sarà lanciato ufficialmente in autunno. Di seguito troverete tutti i dettagli del restyling della sesta generazione del veicolo commerciale di Wolfsburg.

Quattro versioni

Il Volkswagen Bulli 6.1 sarà disponibile al lancio con due differenti lunghezze di passo (3 e 3,40 metri) e nelle varianti Multivan (fino a 9 posti), Caravelle e Transporter Furgone e Kombi. Più avanti arriveranno il Transporter Camioncino (cabina singola o doppia) e il California.

Volkswagen Bulli 6.1: il design

Le modifiche al design del Volkswagen Bulli 6.1 hanno riguardato tutti gli elementi sotto il cofano motore (inclusi i fari e il parafango). Le novità più importanti coinvolgono la calandra (più grande) e il paraurti ridisegnato.

Motori e piacere di guida

La gamma motori del Volkswagen Bulli 6.1 comprende tre 2.0 diesel TDI – turbo da 110 e 150 CV e biturbo da 199 CV – conformi alla norma Euro 6d TEMP-EAVP.

Su strada i clienti del veicolo commerciale teutonico possono contare sulla regolazione dell’assetto DCC di seconda generazione e sul differenziale elettronico XDS a bloccaggio trasversale.

Soluzioni pratiche

Tante le soluzioni pratiche presenti sul Volkswagen Bulli 6.1: presa da 230 volt sul sedile del conducente, scomparto dotato di serratura nel sedile doppio sul lato passeggero e chiusura indipendente del vano di carico (per veicoli con paratia divisoria).

Degna di nota la nuova opzione di carico per gli oggetti lunghi, che possono essere spinti sotto il sedile doppio per i passeggeri anteriori: una soluzione che consente di aumentare la lunghezza massima del vano di carico da 2,45 a 2,80 metri (da 2,90 a 3,30 metri per la versione a passo lungo).

Dentro troviamo invece un cassetto portaoggetti aggiuntivo davanti al conducente, un vano più grande e aperto e un ulteriore scomparto davanti al passeggero, portabevande in corrispondenza dei montanti anteriori e uno scomparto più grande per lo smartphone con interfaccia induttiva per la ricarica (disponibile a richiesta). Le bocchette d’aerazione sono ora regolabili in tutte le direzioni e apribili e chiudibili contemporaneamente grazie ad un solo potenziometro.

Servosterzo elettromeccanico

Il nuovo servosterzo elettromeccanico del Volkswagen Bulli 6.1 migliora l’agilità del mezzo e permette di sfruttare sistemi di assistenza alla guida in grado di sterzare proattivamente come il mantenimento di corsia Lane Assist, l’assistente al parcheggio Park Assist e l’assistente per il rimorchio Trailer Assist.

Tecnologia utile

Il Volkswagen Bulli 6.1 è un veicolo commerciale ricco di tecnologia utile: la protezione delle fiancate ripresa dal Crafter riduce il rischio di danneggiamenti grazie alla presenza di sensori a ultrasuoni, il Rear Traffic Alert durante le manovre in retromarcia segnala la presenza di veicoli di ogni tipo e attiva i freni se il conducente non interviene, il Crosswind Assist stabilizza il mezzo quando il vento laterale diventa eccessivo e la funzione Stop and Go del cruise control adattivo (in abbinamento al cambio automatico DSG) diminuisce lo stress nel traffico.

Più digitale

Il Volkswagen Bulli 6.1 può vantare una strumentazione completamente digitale, un volante multifunzione che integra il tasto View che consente di scegliere tra le diverse configurazioni del Digital Cockpit e sistemi di infotainment collegati con una OCU (Online Connectivity Unit) in cui è integrata una eSIM. I comandi vocali riconoscono il linguaggio naturale e si attivano dicendo “Ehi Volkswagen”.