Unimog premiato come fuoristrada dell’anno 2020

Progettato dall’ingegnere Albert Friedrich di Daimler-Benz in collaborazione con la società Erhard & Söhne nel 1946, Unimog  significa, in tedesco, “UNIversal-MOtor-Gerät”, ovvero “veicolo universale a motore“. Questo mezzo fu concepito per uso agricolo, ma rispetto ai trattori dell’epoca presentava numerose novità. Una su tutte la velocità massima: ben 50 km/h, il doppio di quella di un normale mezzo agricolo. Negli anni il Mercedes Unimog è diventato molto apprezzato e popolare tra gli avventurieri e gli amanti del 4×4 più estremo anche perché inarrestabile e indistruttibile.

L’Unimog è sempre lì, dove gli altri veicoli devono ammettere la sconfitta. Questo è sempre il punto di vista dei lettori della rivista “Off Road“, che l’hanno votato per la sedicesima volta consecutiva come fuoristrada dell’anno nella categoria “Veicoli speciali”,posizionandosi al primo posto con il 54,7% dei voti dei lettori.

“Siamo molto soddisfatti di questo premio, anche se non abbiamo potuto accettarlo personalmente a causa della situazione attuale. Anche questa è una dimostrazione di fiducia nei confronti del nostro Unimog da parte dei lettori Off Road e li ringraziamo immensamente per questo. Anche dopo quasi 75 anni l’Unimog è il fuoristrada per eccellenza e attualmente detiene il record mondiale di guida in quota per un veicolo a ruote. Molte delle sue ingegnose caratteristiche, come il sistema di montaggio a tre punti per la cellula abitativa, lo rendono un veicolo ideale per spedizioni oltre le strade asfaltate, su terreni difficili o per viaggi ad altitudini appena sotto i 7000 m sul vulcano attivo più alto del mondo, come ha recentemente dimostrato”, ha dichiarato il Dr. Ralf Forcher, Responsabile Vendite e Marketing di Unimog.

Mercedes Unimog: le caratteristiche del mezzo estremo

  • Trazione integrale con tre bloccaggi al 100% dei differenziali
  • Articolazione diagonale degli assi fino a 30° grazie all’estrema escursione elastica delle molle elicoidali
  • Assi a portale per un’altezza libera dal suolo di 0,5 m
  • Capacità di salita del 100% con il rapporto fuoristrada
  • Capacità di guado fino a 1,2 m
  • Impianto di regolazione della pressione di gonfiaggio potente e affidabile con nuova configurazione dei comandi già di primo equipaggiamento
  • Sbalzi corti per un ampio angolo di scarpata anteriore e posteriore
  • Ottimo angolo di rampa per via della disposizione elevata del cambio
  • Telaio con piegatura a gomito resistente alle forti sollecitazioni e baricentro basso del veicolo
  • Protezione estrema della catena cinematica garantita dalla tecnica a manicotti scorrevoli
  • Idoneità all’impiego da -40 a +50 °C
  • Cambio manuale automatizzato a 8 marce con rapporto fuoristrada