MirrorCam, tutto quello che c’è da sapere sugli specchietti Mercedes

Il nuovo Mercedes Actros si riconosce (anche) per la mancanza degli specchietti retrovisori e grandangolari: al suo posto troviamo un sistema di telecamere MirrorCam, una soluzione tecnologica che comporta innumerevoli vantaggi.
La minore resistenza all’aria garantisce una migliora aerodinamica, quindi una migliore efficienza nei consumi, mentre la visibilità aumenta nettamente nel traffico. Ma quanto ci vuole per abituarsi a questa nuova soluzione? Vediamo insieme i vantaggi e le caratteristiche di questa tecnologia.

Come funziona la MirroCam Mercedes

I vantaggi per il conducente sono molteplici: innanzitutto non dovrà più guardare negli ingombranti specchietti retrovisori che occupavano una fetta consistente di visuale, rendendo talvolta difficile destreggiarsi nel traffico, così come non dovrà più guardare a destra e a sinistra per vedere il traffico posteriore.

Addirittura le MirrorCam agevolano la visuale del traffico posteriore, orientano l’immagine in modo da vedere sempre il rimorchio indipendentemente dall’angolo di sterzata.
Il sistema è tarato per i semirimorchi standard, ma la rotazione può essere regolata e personalizzata in base alle proprie esigenze. Questo però avviene in automatico sui moderni rimorchi quando trasmettono i dati geometrici al veicolo trainante.

I vantaggi

Il vantaggio che ne deriva in termini economici è tangibile: la migliore efficienza aerodinamica della MirrorCam aiuta a diminuire i consumi di carburante del 1,5%.
Inoltre, grazie alla posizione delle telecamere in alto, al piccolo tetto che protegge l’obiettivo, ad un rivestimento speciale e alla trasmissione digitale dei dati, sporco e appannamento non rappresentano un problema nemmeno nelle giornate fredde e umide.
A temperature inferiori ai 15 gradi celsius, inoltre, si attiva un sistema di riscaldamento della telecamera.

Il display mostra anche delle linee che aiutano a regolarsi con la distanza delle auto dietro il camion, linee che possono essere regolate con precisione per segnalare la lunghezza del veicolo. Un aiuto non indifferente, soprattutto in fase di manovra e di sorpasso.

L’immagine poi regola la luminosità automaticamente in modo da renderla più luminosa al crepuscolo o nelle situazioni in cui c’è poca luce, fino a mostrare solo le luci dei fanali delle auto di notte (come negli specchietti convenzionali).

Ulteriori funzioni

Le MirrorCam funzionano anche in combinazione con il Sideguard Assist, un sistema che supporta il conducente attirando la sua attenzione su oggetti fissi e in movimento (anche persone) nell’area di destra del camion se c’è un’eventuale rischio di collisione.
Il display mostra queste situazioni in forma visiva sullo schermo del MirrorCam, in modo da raccogliere tutte le informazioni in un unico posto.
La MirrorCam funziona anche a motore spento: le telecamere rimangono attive per due minuti mostrando l’area circostante del camion. Il sistema si attiva in automatico quando si spegne il motore in modo da rendere sicura l’uscita all’apertura della porta. Quando i conducenti trascorrono le pause in cabina, possono anche attivare il sistema di tramite un pulsante vicino al letto.

Actros è ” International Truck of the Year 2020”

Il Mercedes Actros ha vinto il titolo di ” International Truck of the Year 2020” anche per i suoi sistemi di sicurezza e per la sua efficienza, oltre che per i progressi compiuti nella connettività. Tra gli highlights troviamo l’Active Drive Assist, che consente la guida semiautomatica di livello 2, il sistema di frenata d’emergenza Brake Assist 5, il Multimedia Cockpit connesso a internet e il sistema di gestione intelligente del controllo di crociera e della trasmissione Predictive Powertrain Control.

.