Germania: zero pedaggio per i truck a gas naturale (Iveco)

Il membro della Commissione Parlamentare per il Traffico e del Parlamento tedesco Karl Holmeier ha confermato l’esenzione dai pedaggi autostradali per i mezzi pesanti alimentati a gas naturale compresso e liquefatto oltre le 7,5 tonnellate. L’esenzione, se approvata dal Parlamento, avrà durata fino alla fine del 2023.

Si tratta di un vantaggio notevole per tutte le aziende che hanno scelto per la loro flotta la gamma Iveco Natural Power (come l’S-Way Np e l’X-Way NP), che oltre ad avere costi di percorrenza inferiore grazie al prezzo inferiore del gas naturale rispetto a quello del gasolio potranno godere di un’ulteriore abbassamento del TCO, il Costo Totale di Esercizio. Inoltre il gas naturale è un carburante ecologico, dunque il vantaggio è anche ambientale, tanto che anche l’Austria ha previsto un’esenzione dal divieto settoriale di transito in Tirolo esclusivamente per i truck con alimentazione LNG.

Thomas Hilse, IVECO Brand President, ha affermato: “IVECO accoglie con favore la notizia che la Commissione Parlamentare per il Traffico abbia proposto di discutere in Parlamento l’estensione dell’esenzione dai pedaggi autostradali per i mezzi pesanti a gas naturale. In combinazione con l’espansione della rete di distribuzione e le attuali sovvenzioni governative a supporto di questo carburante, questa estensione confermerebbe ai nostri clienti che la transizione verso l’LNG non può essere fermata – e, con il biometano, può arrivare alle tanto agognate emissioni zero.”

Per quanto riguarda la distribuzione del gas naturale, la rete dovrebbe vedere un forte ampliamento passando da 249 stazioni (dati 2019) a 450 nel 2022.

Iveco è impegnata nello sviluppo della tecnologia LNG da più di 20 anni, ed è oggi il leader nel settore con oltre sette mila mezzi pesanti LNG immatricolati in Europa. L’Iveco S-Way NP è il truck pensato per le lunghe distanze grazie all’autonomia da record fino a 1.600 km.

.