Furgoni economici nuovi sotto i 14.000 euro

I furgoni piccoli e compatti sono veicoli commerciali molto amati da chi si occupa di trasporti a corto raggio: merito delle dimensioni esterne contenute che consentono di avventurarsi senza problemi in città.

Di seguito troverete dieci furgoni economici nuovi che costano meno di 14.000 euro: la maggior parte di questi mezzi (quasi un terzo) proviene dalla Francia, anche se non mancano proposte di altre nazioni.

Citroën Berlingo VTi 2 posti 12.730 euro

Il Citroën Berlingo VTi 2 posti – gemello del Peugeot Partner e realizzato nientepopodimeno che sullo stesso pianale adottato dalla DS DS5 – è un furgone compatto francese che offre un comfort paragonabile a quello di un’auto.

Per incrementare la praticità consigliamo le utili porte posteriori scorrevoli lamierate, optional a 317,20 euro.

Dacia Dokker 1.6 7.200 euro

Il Dacia Dokker 1.6 è il furgone più economico in commercio ed è anche quello che ci sentiamo di consigliare: ha un abitacolo che regala una grande sensazione di ariosità agli occupanti, un pianale condiviso con la Lodgy e tante soluzioni versatili.

Qualche esempio? La lunghezza del vano di carico può arrivare a 3,11 metri se si acquista il sedile del passeggero ripiegabile, ribaltabile ed estraibile (150 euro) e bastano altri 100 euro in più per l’utile paratia completa grigliata e girevole per tenere separato il carico posizionato al posto del sedile del passeggero dal guidatore. Da non sottovalutare, inoltre, il vano aereo sottotetto e la porta posteriore laterale destra scorrevole di serie (quella di sinistra costa 250 euro).

Fiat Fiorino 1.4 12.060 euro

Il Fiat Fiorino 1.4 – gemello di Citroën Nemo e Peugeot Bipper – è realizzato sulla stessa piattaforma adottata dall’Alfa Romeo MiTo, dalla Punto e dalla Opel Corsa.

Tra gli optional utili segnaliamo il sedile del passeggero ripiegabile a scomparsa (120 euro) e le porte laterali scorrevoli (260 euro per quella di destra, 280 per quella di sinistra).

Ford Transit Courier 1.0 EcoBoost 11.000 euro

Il Ford Transit Courier 1.0 EcoBoost è un furgone piccolo dotato di un eccellente (ma anche un po’ rumorosetto a freddo) motore turbo a tre cilindri e sviluppato sulla stessa piattaforma adottata da altri modelli della Casa dell’Ovale Blu (Ka+, Fiesta e B-Max).

La porta laterale scorrevole destra costa 250 euro, 500 euro per entrambe.

GAC Gonow Way 9.200 euro

Il GAC Gonow Way è un piccolo (3,81 metri di lunghezza) furgone economico cinese agile nel traffico e dotato di un motore (un 1.0 aspirato) non molto potente (56 CV).

In compenso la dotazione di serie del “baby” veicolo commerciale asiatico è molto ricca: due porte laterali posteriori scorrevoli, climatizzatore (con ampie bocchette posteriori), autoradio MP3 USB e fendinebbia.

Opel Combo 1.4 95 CV Van 750 kg 13.430 euro

L’Opel Combo 1.4 95 CV Van 750 kg – gemello del Fiat Doblò – è un furgone compatto, economico, spazioso ma poco agile nelle curve.

Tra gli optional segnaliamo il sedile del passeggero ripiegabile (140 euro), il rivestimento del pianale vano di carico in PVC (80 euro) e le porte posteriori scorrevoli sul lato destro (290 euro) e su quello sinistro (250 euro).

Peugeot Partner VTi Pro 12.630 euro

Il Peugeot Partner VTi Pro – gemello del Citroën Berlingo – può avere (come il fratello del Double Chevron) un “giraffone”, un’apertura sul tetto (300 euro) che consente di trasportare oggetti lunghi tenendo chiuse le porte.

La porta destra scorrevole lamierata costa 260 euro mentre quella sinistra non si può avere neanche come optional sulla versione “base”.

Piaggio Porter 1.3 1,5t 13.333 euro

Tra i furgoni economici nuovi segnaliamo anche il Piaggio Porter 1.3 1,5t, variante rimarchiata del vecchio Daihatsu Hijet. Offre in meno di tre metri e mezzo di lunghezza due porte posteriori scorrevoli e un vano ampio (anche se meno sfruttabile di quello degli altri mezzi qui analizzati).

La versione “entry level” con peso totale a terra di 1,5t consente di avere costi di gestione ridotti all’osso.

Renault Kangoo Express Compact 1.5 dCi 13.850 euro

Il Renault Kangoo Express Compact è la variante “mignon” ed economica del furgone francese: non può avere le porte posteriori scorrevoli e ha un vano poco sfruttabile (solo 435 kg di portata e 2,3 m3 di volume) ma si riscatta con la cappelliera sul soffitto, con il “giraffone” (optional a 427 euro), con il sedile passeggero biposto (305 euro) e con il Pack Space (366 euro: paratia grigliata girevole e sedile del passeggero ribaltabile).

La proposta più cara tra quelle analizzate in questo articolo è anche l’unica a montare un motore diesel, un propulsore a gasolio in grado di regalare consumi da record.

VEM Cover 1.3 11.860 euro

Il VEM Cover 1.3 è un piccolo veicolo commerciale di origine cinese prodotto dalla Chongqing Sokon Motor Group.

Il punto di forza del furgone economico asiatico è indubbiamente la portata (fino a 955 kg).