Camion Mercedes: 60 anni fa il primo truck a muso corto

Sessant’anni fa – nel 1959 – debuttavano i camion Mercedes L 322, L327 e L 337, i primi truck a muso corto della Stella.

Mezzi disponibili in varie configurazioni (pick-up, ribaltabile, trattore, trazione integrale, tre assi, etc…) caratterizzati da un design automobilistico – il frontale riprendeva quello delle berline di Stoccarda – e da livelli elevati di sicurezza, comfort e funzionalità. Qualche esempio? La cabina interamente in acciaio (molto curata sotto il profilo dell’insonorizzazione) con superfici vetrate di grandi dimensioni per migliorare la visibilità e due vetri temperati posteriori.

Oggi la Casa tedesca continua a puntare su sicurezza, comfort e funzionalità con i nuovi camion Actros, ricchi di sistemi di assistenza alla guida (Active Drive Assist, MirrorCam per una perfetta visibilità su tutti i lati, Active Brake Assist 5 con riconoscimento dei pedoni, riconoscimento segnaletica stradale, nuovo freno di stazionamento elettronico e nuovo sistema di stabilizzazione del rimorchio anche per semirimorchi).

Senza dimenticare la riduzione dei consumi nei tragitti extraurbani dovuta a sistemi come la funzione ampliata del Predictive Powertrain Control (che unisce il sistema di localizzazione satellitare a mappe digitali che contengono dati sulla topografia, sull’andamento delle curve, sulla conformazione geometrica di incroci e rotatorie e sulla segnaletica stradale) e il sistema intelligente di gestione del Tempomat e del cambio.