Citroën SpaceTourer 4X4 Ë Concept

Debutterà al Salone di Ginevra 2017 il Citroën SpaceTourer 4X4 Ë Concept, reinterpretazione in chiave “fashion” e “off-road” della versione destinata ai passeggeri del furgone Jumpy.

Citroën SpaceTourer 4X4 Ë Concept: le dimensioni e il motore

Il Citroën SpaceTourer 4X4 Ë Concept è basato sulla versione XS (la più compatta: 4,60 metri di lunghezza) e si distingue per l’altezza maggiorata di 6 cm. Il sistema di trazione integrale (disinseribile) firmato dallo specialista Dangel è realizzabile sulla versione di serie ed è già disponibile su richiesta.

Il motore è il già noto 2.0 turbodiesel BlueHDi da 150 CV abbinato ad un cambio manuale a sei marce.

Citroën SpaceTourer 4X4 Ë Concept: stile in primo piano

I designer Citroën hanno lavorato molto per trasformare uno SpaceTourer “normale” nella variante 4X4 Ë Concept che vedremo al Salone di Ginevra 2017: trattamento della carrozzeria Bianco tecnico a livello del frontale e del portellone e – per il profilo e il cofano – un camouflage rivisitato in sfumature di Grigio tecnico e rialzato da una trama adesiva rossa (vernice che richiama gli elementi in tinta a livello delle ruote dotate di cerchi da 19” cromati scuri).

Ma non è tutto: sul veicolo commerciale del Double Chevron troviamo anche le protezioni specifiche anteriori e posteriori, le barre al tetto con effetto satinato, i loghi 4×4 sui retrovisori laterali e a livello del portellone e gli pneumatici con catene da neve. Dentro l’atmosfera “fashion” è garantita dal tetto in vetro con due sezioni oscurabili singolarmente e dai sedili in pelle bianca (parte superiore dello schienale e appoggiatesta) e alcantara Grigio chiné.

Questa tinta è usata anche per la porzione della plancia situata davanti al passeggero (con la parte superiore che presenta il logo Ë in rilievo e cinghiette in pelle bianca ispirate a quelle già viste sulla C4 Cactus).