Nissan Navara, il test drive nel deserto del Sahara

Solcare le ripide dune del Sahara è un’esperienza esotica, dal grande fascino. Compagno di avventura, il pick-up Nissan Navara, vincitore del titolo “Pick-up Of The Year 2016”. Un mezzo da lavoro e con grandi off-road. Che può diventare un’alternativa alle SUV come auto per le famiglie grazie al comfort offerto dal ponte posteriore multilink.

Nissan Navara: alternativa ai “soliti” SUV?

I pick-up sono una realtà poco nota nel mercato nostrano. O almeno lo sono stati fino ad ora. Negli Usa i primi tre gradini del podio nella classifica delle auto più vendute sono occupati da pick-up. In Italia il mercato si sta espandendo, e sempre più costruttori – compresa la torinese FCA – ne hanno in gamma uno.

Il Nissan Navara si sta avvicinando al comfort offerto dalle tanto amate – quanto ormai diffuse – SUV. Che non sono più nemmeno il cliché di auto di nicchia, per chi vuole distinguersi. Ormai sono la normalità. “Pick-up is the new SUV?”. Potrebbe essere. E il Nissan Navara, con il suo abitacolo equipaggiato con i comfort di una normale autovettura, con il multilink al posteriore e con prestazioni di tutto rispetto – la versione da 190 CV e 450 Nm corre fino a 180 km/h e accelera da 0 a 100 in 10,9 secondi – è un’opzione allettante.

Più gentile con i passeggeri

Un po’ rozzi, rigidi di sospensioni (causa ponte rigido) e poco curati nelle finiture, i pick-up sono il mezzo ideale per il lavoro. Il Nissan Navara, rinnovato l’anno scorso, si allontana da questa idea di mezzo rude per uomini altrettanto rudi. O, almeno, ne conserva le caratteristiche, tra le quali la robustezza data dal telaio a traverse e longheroni, le doti in fuoristrada, la capacità di carico di 1 tonnellata e quella di traino di 3,5 tonnellate. Ma non per questo rende la vita difficile ai suoi passeggeri.

Sulle strade del deserto, quelle che portano alle dune sabbiose, il terreno è coperto di sassi, più o meno grossi, spesso appuntiti. Con un ponte rigido avremmo avuto bisogno di un fisioterapista. E forse anche di un dentista. Invece il Nissan Navara, forse l’unico nella categoria, monta un multilink al posteriore. E i risultati si sentono: si viaggia lisci come l’olio, con un comfort più da SUV che da pick-up o da fuoristrada duro e puro. In tema comfort, il cambio automatico dà il suo contributo in quanto evita di manovrare una leva dalla corsa lunga e di avere a che fare con una frizione non proprio leggera da azionare.

Sulle dune del deserto con il Navara

Dopo l’asfalto e il terreno sassoso raggiungiamo il deserto sabbioso, protagonista di molte pellicole di western nostrani e d’oltreoceano. Fino ad ora abbiamo apprezzato il comfort e le prestazioni del Nissan Navara. Su strada, con la modalità 2WD, emergono una certa leggerezza del posteriore – come in ogni cassonato senza carico – e un cambio piuttosto pigro. Comfort e prestazioni, invece, passano a pieni voti.

È ora di passare alla modalità 4WD Low, ovvero con marce ridotte. La sabbia disegnata dal vento è finissima, sprofondare è questione di un istante. Basta una manovra sbagliata come frenare, fermarsi in salita, e si resta lì, in attesa dei soccorsi. La pressione delle gomme viene portata a 1 bar e ci lanciamo sulle dune, dove il Navara si muove senza alcuna difficoltà, sicuro della sue capacità e con la grinta dei 450 Nm erogati dal poderoso 4 cilindri diesel. Passare da una duna all’altra è un vero piacere. E per farlo è necessario attrezzarsi di un mezzo che fa delle capacità in fuoristrada il suo vanto.

Nissan Navara, i prezzi

I prezzi del Nissan Navara partono da 21.990 euro IVA inclusa della versione King Cab 2.3 dCi da 160 CV e trazione 2WD e raggiungono i 35.900 euro per la versione Double Cab 2.3 dCi da 190 CV con trazione 4WD e cambio automatico, nell’allestimento top di gamma Tekna.

Di spicco la garanzia del Nissan Navara, di 5 anni fino a 160.000 km.

SCHEDA TECNICA
Alimentazione Diesel
Cilindrata 2298cc
N. cilindri 4
Potenza massima 190 CV a 3.750 giri
Coppia massima 450 Nm a 1.500 – 2.500 giri
Trazione 4WD inseribile
Cambio Automatico a 7 marce
Velocità massima 184 km/h
Consumo medio 6,4 l/100 km
Livello Emissioni Euro 5
Dimensioni 5,3/1,85/1,80 metri
Posti 5
Massa a vuoto 1.963 kg
Massa complessiva totale 2.200 kg
Massa rimorchiabile 3.500 kg