Ford Tourneo Custom 2.0 diesel 170 CV, la prova del pulmino a 9 posti

Lo spazio non è mai abbastanza? Ecco la soluzione: il Ford Tourneo Custom che, in questa variante per trasporto passeggeri, offre 9 comodi posti, un abitacolo versatile e prestazioni degne di quelle di una monovolume compatta.

Il nuovo motore diesel EcoBlue da 2.0 litri da170 CV del Ford Tourneo Custom della nostra prova su strada è adatto a chi non è disposto a scendere a compromessi, né in termini di prestazioni né di guidabilità.

Il nuovo motore diesel 2.0 EcoBlue

Partiamo dal cuore del Ford Tourneo Custom, il nuovo motore 2.0 EcoBlue, con turbina dall’inerzia ridotta e iniettori ad alta precisione. Ha mandato in pensione il 2.2 TDCI, è disponibile in tre varianti di potenza (105 CV, 130 CV e 170 CV), ed è più efficiente e meno rumoroso del suo predecessore.

Il più potente 2.0 EcoBlue da 170 CV montato sul Ford Tourneo Custom in prova regala prestazioni da automobile. Nessuna rinuncia, quindi, se si decidesse di acquistare il pulmino a 9 posti dell’Ovale Blu al posto di una familiare o di una monovolume.

I consumi di carburante sono adeguati considerando il veicolo in questione. Ovvero un pulmino a 9 posti allestito di tutto punto, e con una potenza massima di 170 CV. Il dato dichiarato parla di 16,6 km/l, che siamo riusciti a raggiungere solo nei tratti extraurbani. Nel corso della nostra prova su strada, tra città, strade extraurbane e autostrada, abbiamo percorso una media di 11 km/l.

Alla guida del Ford Tourneo Custom 2.0 diesel 170 CV

La poderosa coppia di oltre 400 Nm regala a questo pulmino a 9 posti un’elevata elasticità e una bella grinta alle basse velocità. La potenza di 170 CV, invece, assicura un buon allungo (raggiunge i 180 km/h di velocità massima) e andature autostradali con il minimo sforzo.

I rapporti lunghi del cambio manuale a 6 marce consentono di viaggiare a 130 km/h a un regime di poco superiore ai 2.000 giri. E oltre a garantire una buona efficienza in termini di consumo, sono un toccasana per il comfort acustico. In ogni caso, anche in accelerazione, la rumorosità che penetra all’interno dell’abitacolo del Ford Tourneo Custom è limitata. L’insonorizzazione, insomma, è di ottimo livello.

Il cambio è a portata di mano, leggero e con innesti corti. In sostanza, come quello di un’automobile. Lo sterzo non ovviamente ha la precisione di quello di una Focus, ma per la guida rilassata va più che bene. La posizione di guida, invece, rivela la sua natura di furgone. È molto alta, con lo sterzo piuttosto inclinato. Poco affaticante per chi passa molte ore al volante.

Il suo punto debole? La console centrale, con tanti pulsanti (troppi) e lo schermo del sistema multimediale. Il quale è cresciuto di mezzo pollice in occasione del restyling del Ford Tourneo Custom, ma con i suoi 4 pollici è ancora piuttosto piccolo per gli standard odierni. E poco intuitivo nell’utilizzo.

L’abitacolo del Tourneo Custom: come tu lo vuoi

Il punto forte del Ford Tourneo Custom è l’accogliente abitacolo a 9 posti, soprattuto nell’allestimento top di gamma Titanium. Ci sono 4 file di sedili separati tra di loro, ben rifiniti e dotati di bracciolo.

Tra i due sedili anteriori c’è uno spazio più che adeguato per assicurare passaggi confortevoli. La seconda e la terza fila, composte da due sedili, lasciano libero il passaggio per la terza fila composta da tre sedili. Questo veicolo è perfetto per chi si sposta in compagnia, per chi svolge l’attività di taxi o noleggio con conducente.

L’accesso all’abitacolo del Ford Tourneo Custom è più confortevole di quello di una limousine. Le due ampie porte scorrevoli laterali sono quanto di meglio si possa desiderare per entrare e uscire dal veicolo. In secondo luogo, per raggiungere la quarta fila di sedili non c’è bisogno di sollevare alcuno schienale: come abbiamo visto lo spazio per passare c’è, e l’agio per muoversi all’interno dell’abitacolo non manca.

Ma quella che abbiamo visto è una delle tante configurazioni possibili dell’abitacolo del Ford Tourneo Custom. Gli schienali si possono abbattere per essere sfruttati come piano d’appoggio. In secondo luogo è possibile variare la disposizione dei sedili, o asportarne alcuni per incrementare la capacità del bagagliaio.

Sicurezza attiva: ecco tutti i dispositivi

Il Ford Tourneo Custom è un concentrato di sistemi di sicurezza attiva che contribuiscono a rendere la permanenza sul veicolo anche più rilassante. Tra questi la chiamata automatica dei soccorsi in caso di incidente (Emergency Assistance), il sistema di frenata automatica con assistenza pre-collisione con riconoscimento dei pedoni, il sistema di stabilizzazione anti-vento laterale, e il sistema anti-ribaltamento (Curve Control).

Alla lista dei dispositivi elettronici sono presenti anche il cruise control adattivo, in grado di mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che precede, e il sistema di riconoscimento dei segnali stradali, utile anche per evitare multe per eccesso di velocità.

I prezzi del Ford Tourneo Custom

Il listino del Ford Tourneo Custom parte da 28.000 euro IVA esclusa, mentre il modello provato – il top di gamma – raggiunge un prezzo di 32.500 euro.