LoJack per i veicoli commerciali Citroen

LoJack, il sistema di antifurto per i veicoli commerciali Citroën

Il sistema di antifurto LoJack è garanzia di tranquillità per tutti i proprietari dei veicoli commerciali Citroën che ne sono dotati. I due brand, infatti, hanno stretto un accordo che prevede l’installazione dei dispositivi in radio-frequenza su tutti i veicoli commerciali Citroën di nuova immatricolazione.

Installazione gratuita fino al 31 luglio 2016

Sui modelli Citroën Nemo Van, Berlingo Van, Jumpy e Jumper, il sistema di antifurto LoJack viene installato gratuitamente fino al 31 luglio 2016. L’offerta prevede anche l’abbonamento al servizio gratuito per un anno.

Come funziona LoJack

I dispositivi in radio-frequenza sono in grado di segnalare la propria posizione superando anche barriere fisiche come container, parcheggi sotterranei e garage, luoghi dove di frequente si verificano i furti. Il trasmettitore, collocato dal personale specializzato in posti sempre diversi, non può essere individuato visivamente, non ha alcuna batteria che lo alimenta ma è sempre attivo. Il segnale del trasmettitore non è schermabile e può essere rintracciato dalle Forze dell’Ordine nei Paesi europei coperti da tale servizio. LoJack viene installato in appena 45 minuti di tempo.

Sconti sulla polizza

Un’altro vantaggio del sistema di antifurto LoJack è che consente di ottenere uno sconto sula polizza assicurativa per quanto riguarda la copertura del furto, proprio perché il sistema comunica in tempo reale alle Forze dell’Ordine un eventuale tentativo di sabotaggio.

LoJack, un’esperienza di 26 anni

La LoJack Corporation è un’azienda americana fondata nel 1976, è presente in oltre trenta Paesi nel mondo e il suo sistema di antifurto è stato installato in più di nove milioni di veicoli. Oltre 350 mila veicoli rubati sono stati recuperati grazie al suo sistema di antifurto.

“L’accordo con LoJack” – commenta Angelo Simone, Direttore Generale di Citroën Italia – “ci permette di dare ulteriore impulso alle vendite dei nostri veicoli commerciali che già stanno vivendo un periodo di crescita; a gennaio abbiamo realizzato una quota del 6,34%, pari a un incremento del 30% di immatricolato, arrivando a essere il quarto Marchio in Italia in questo mercato”.